Reti

La Piattaforma incoraggia un processo di apprendimento reciproco, decentrato e permanente, fondato sulle reti come incubatori e magneti di Comunità Patrimoniali, siano esse locali, regionali o interregionali.
Le reti tematiche sono tenute assieme dal patrimonio materiale ed immateriale cui fanno riferimento, come per esempio l’archeologia e l’enogastronomia, o il valore fisico unitario del patrimonio religioso, militare, industriale, ecc.. ; o delle tipologie insediative, come i borghi e paesi, ville e castelli, ecc..
Nelle reti territoriali sono le unità paesaggistiche a tenere assieme le CP, come nel caso di laghi, fiumi, catene montuose, ecc.. .
Le reti enfatizzano i valori comuni e consentono di trovare assieme sul campo motivazioni, coesione e sostenibilità; come le singole comunità, esse possono essere create e organizzate in molte forme diverse, tutte ugualmente legittime e funzionali alle diverse realtà e finalità, attraverso accordi di Comunità (qui).
L’obiettivo della Piattaforma è rivolto a valorizzare le CP facilitando le relazioni tra loro, perché possano fare squadra e completarsi all’occorrenza. Nell’interscambio ciascuna trova spunto dalle altre CP, per essere più efficace nella sua azione locale, e viceversa è di ispirazione per le altre CP. 

Reti tematiche e territoriali di Comunità Patrimoniali con più di tre nodi presenti nella Piattaforma:

RETI TEMATICHE

Rete Faro Archeologia, tecnologie e saperi antichi e tradizionali: Archeofest (facilitatore), Salve LE, Rudiae LE, Civitella FR, Falerone FM, Mura Latine Roma

Rete Faro Enogastronomia, tutela varietà agronomiche, prodotti e ricette della tradizione locale: CoMet Maremma MM (facilitatore), Sambuca AG, Porto Recanati MC, Oltrepò Pavese PV, Costigliole d’Asti AT, Cantina di San Michele VE, Palermo , La Maggiorina (NO)

Rete Faro Memorie della guerra e della Resistenza, luoghi, musei, sentieri e testimoni del 900: Benedicta, Bosio AL (facilitatore), Fondotoce Verbania VB, Perloz AO, Alpette TO, Colle del Lys TO, Coazze TO, Cumiana TO, Quartieri Militari di Torino TO, Miribrart di Ostana CN, Paraloup CN, Memoria della Deportazione, Borgo S.D. CN, Vinchio e Vesime AT, Rosignano Monferrato, Monumenti in guerra AL, Campomorone e la Croce Rossa GE, Carpasio IM, Galleria Rifugio Monfalcone (GO), Batteria Ca’ Bianca Venezia, Forti dello Stretto

Rete Faro Faro Riti del Fuoco, attività ancestrali legate al fuoco e resilienza al rischio d’incendio nei boschi: Agnone AQ (facilitatore), Colletorto CB, Fara Filorum Petri CH, Oratino CB

Rete Faro Transumanza, la “spina dorsale” delle relazioni tra montagne e pianure, tra comunità ed economie: Castel del Monte AQ (facilitatore), Anversa AQ, Troia FG

Rete Faro Mura e Paesaggio, mura poderali e urbane come intelaiatura del paesaggio: Muri poderali Gemona (facilitatore), Città murata di Mestre VE, Mura Aureliane Roma, Mura Urbiche Roma, Le pietre di Lavagna, La Maggiorina (NO)

RETI TERRITORIALI

Rete Faro Astesana: il capoluogo e i borghi dell’astigiano, storico paesaggio vitivinicolo del Piemonte: Rocca D’Arazzo, Costigliole d’Asti, Casermone, Astesana (facilitatore), Cisterna

Rete Faro Cratere: valorizza il “capitale umano” dei borghi terremotati Accumoli RI, Arquata AP, Roccafluvione AP, Falerone FM, Caldarola/Vestignano MC, Tolentino MC, San Ginesio MC, Visso MC (facilitatore), Ussita MC, Sant’Anatolia di Narco PG

Rete Faro Roma, le comunità patrimoniali della Citta Metropolitana: Archeofest (facilitatore), Vigna Mangani, Mura Aureliane, Acquedotto Vergine di Pietralata, Valle del Treja, CoRoma

Rete Faro Terre di Mezzo, crocevia di strade tra la collina e la montagna cuneese: Cardé (facilitatore), Revello CN, Scarnafigi, Casalgrasso

sono in corso di formazione le reti:

Rete Faro Isole

Rete Faro dei Medici

Rete Faro Infrastrutture Urbane

Rete Faro Patrimonio Industriale

Rete Faro Patrimonio Militare

Rete Faro Patrimonio Religioso

Rete Faro Sibillini Romantici

Le Comunità Patrimoniali della Piattaforma sono invitate a partecipare alle reti esistenti (una o più), o a costituirne di nuove, scrivendo a info@faroitaliaplatform.it